Perchè il braciere si intasa?

Il braciere è quella parte della stufa dove avviene la combustione grazie alla compresenza dei tre fattori che innescano il fuoco: il combustibile (legna o pellet), l’innesco (cioè la candeletta di accensione) e l’aria comburente.

Il braciere è dotato di fori: se i fori sulla superficie del braciere si intasano l’aria non riesce più ad alimentare la fiamma che rischia così di spegnersi.

Perchè un braciere si intasa?

1) Pellet di bassa qualità

Solitamente il braciere si intasa quando di utilizza pellet di bassa qualità (acquistato ad esempio a basso prezzo). Un pellet di bassa qualità comporta elevati quantitativi di ceneri residue post combustione, che a loro volta intasano i fori del braciere attraverso i quali passa l’aria, fondamentale per un buona combustione. Bruciare pellet di qualità garantita significa, invece, ridurre la quantità di residuo nel braciere. Il pellet certificato ENplus stabilisce, per esempio, livelli di ceneri standard per ogni classe di qualità.

2) Pulizia poco frequente

Pulire la stufa una volta ogni 3 giorni o una volta alla settimana può non essere sufficiente. È consigliato, invece, pulire il braciere della stufa prima di ogni accensione in modo tale da far sì che il fuoco si inneschi in un ambiente pulito da ceneri. Per la pulizia si consiglia di usare un bidone aspiratutto nel caso delle stufe a pellet oppure svuotare manualmente il cassetto delle ceneri nel caso della stufa a legna. Se organizzati, l'operazione richiede pochi minuti.

3) Scarsa manutenzione della stufa

La stufa va regolarmente manutenzionata (almeno un controllo annuale) e costantemente monitorata. Una regolazione riguarda, ad esempio, la quantità di pellet che va ad alimentare il braciere. Si deve porre attenzione a non immettere più pellet rispetto a quello consumato con la combustione. La manutenzione del dispositivo dev'essere eseguita da un professionista qualificato in grado di regolare in modo ottimale il generatore generatore per un corretto funzionamento.

Il periodo ottimale per la manutenzione va da Aprile a Settembre, periodo in cui si possono spuntare delle tariffe vantaggiose.